top of page
  • Immagine del redattoreDott.ssa Francesca Spiga

Cosa mangia una nutrizionista in vacanza?



Cosa mangia una nutrizionista in vacanza? Un po' quello che vuole, sicuramente ci si concede qualche pasto fuori in più e qualche cibo che normalmente non viene consumato nella quotidianità. Ma quale sarebbe la "normalità"?

Per me è normale essere attratti a cibi freschi, saporiti, poco lavorati, che mantengano il sapore dell'ingrediente fresco e si senta, per altri invece è praticamente assurdo essere attratti da determinati cibi mentre è normale essere attratti da cibi fritti, iperconditi, pizze, hamburger (più conditi possibile), bevande zuccherate, dolci, etc... Il resto è solo un "volersi tenere".

Ma se l'uomo si è evoluto in natura, dove non esistono i piatti ma gli ingredienti, forse non sarà il caso di rivedere un po' quelle che sono le preferenze e chiedersi come mai un ingrediente semplice ci sembra senza sapore?

Questo è un piatto che ho consumato a #Bosa qualche giorno fa, lo prepara un #foodtruck che sta sul lungo Temo, il fiume navigabile di Bosa, arriva il #pesce fresco ogni mattina e lui prepara dei piatti semplici e sfiziosi, saporiti perché la materia prima è saporita e non ha bisogno di niente per essere buona. Qualche aroma, qualche verdura e, perché no, due patate fresche fritte, e il piatto è pronto. Questa è una tanuta (parente dello sarago sostanzialmente) ed era buonissima.

Forse, se tutto ciò che mangiamo ci sembra senza sapore, è il caso di rivedere le nostre scelte nel quotidiano.

La sana nutrizione non va mai in vacanza anche perché è un'abitudine e non un sacrificio.

____________

☎️ 3201115373

📬 francescaspiganutrizionista@gmail.com

✔📷 ig: francesca_spiga_nutritionist

.

.

.

Comentários


Prenota subito la tua visita
bottom of page